Come accedere

Ospiti non autosufficenti

Il requisito della non autosufficienza viene attestato a seguito di valutazione fatta dalla ‘Unità di Valutazione Multidisciplinare’ (od, in sigla, ‘U.V.M.’).
L’U.V.M. è composta da personale medico e socio-assistenziale ed opera, per conto dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, con un ambito di competenza locale.

L’UVM viene attivata su richiesta o del Medico di Base della persona interessata all’ammissione o dell’Assistente Sociale territorialmente competente oppure, infine, del Medico dell’Ospedale presso cui l’interessato è degente.

La struttura può anche ospitare persone in condizione di autosufficienza, compatibilmente ai posti disponibili, secondo i requisiti e le norme di ammissione definite dal “Regolamento Interno”, disponibile presso gli Uffici Amministrativi della Casa e sul sito internet nella sezione documenti.