Presentazione

La Casa di Soggiorno ARCOBALENO è una struttura residenziale destinata a persone anziane autosufficienti che abbiano bisogno o abbiano espresso la volontà di risiedere in una struttura che garantisce loro servizi di natura alberghiera, quali vitto e alloggio, così come servizi di assistenza di base e attività di animazione.

Le sei stanze della Casa, tre singole e tre doppie, sono collocate tutte al piano terra e dotate di servizi e di cavo antenna TV. E’ inoltre presente un soggiorno su cui si affaccia una piccola cucina attrezzata.

Dal 1° marzo di quest’anno il servizio offerto dalla Casa di Soggiorno Arcobaleno è stato esternalizzato: la Cooperativa Sociale La Casa ne ha assunto la gestione.

I valori cui si ispira il progetto di gestione presentato dalla Cooperativa Sociale La Casa sono:

  • promuovere la vitalità e lo sviluppo delle persone residente nella Casa Soggiorno sollecitandole a riprendere, mantenere e coltivare passioni ed interessi e a sperimentare nuove esperienze di protagonismo, rivalutando la propria storia personale;

  • prestare attenzione alle capacità residue delle persone residenti, valutando con attenzione le potenzialità ed i livelli di autonomia e non solo i problemi e/o i deficit funzionali;

  • progettare e realizzare interventi individualizzati e di piccoli gruppi finalizzati a recuperare e a riattualizzare le capacità pratiche ed operative degli ospiti, in base alla loro storia personale, alle loro attitudini ed ai loro desideri, integrandoli anche, se possibile, nelle attività di vita quotidiana della struttura RSA;

  • facilitare le relazioni tra gli ospiti residenti nella Casa Soggiorno, gli ospiti residenti nella RSA e quelli residenti nella comunità circostante, creando le condizioni per facilitare e favorire incontri e relazioni;

  • offrire a tutti gli ospiti che lo desiderano un supporto di ascolto e di rielaborazione del proprio percorso e delle proprie esperienze;

  • considerare la storia personale, le esigenze e le preferenze individuali come risorse e potenzialità per garantire una effettiva personalizzazione del supporto assistenziale, impegnandosi a venire incontro a richieste specifiche che possono contribuire a migliorare la qualità della vita dei residenti;

  • garantire a tutti gli ospiti della casa Soggiorno di muoversi con la maggiore autonomia e libertà possibile, nel più ampio ambito spaziale desiderato e possibile;

  • consentire l’esercizio di forme di autonomia economica e di gestione individuale e personale del proprio denaro sia all’interno che all’esterno della struttura, prevedendo idonee modalità di sostengo per coloro che presentino delle limitazioni atte a facilitare il sopruso e/o l’abuso di terzi;

  • favorire lo sviluppo di un clima organizzativo positivo, che garantisca qualità e soddisfazione per il lavoro agli operatori, fiducia e ascolto ai residenti, ai loro cari e a tutti gli stakeholders presidiando in particolare il monitoraggio del clima interno e del benessere organizzativo del personale ed il coinvolgimento delle persone care ai residenti nella valutazione e nel miglioramento della qualità del servizio nel suo complesso.